Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix

Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix - 2010-

Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix

Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix - 2010-

Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix

Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix - 2010-

Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix

Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix - 2010-

Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix

Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix - 2010-

Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix

Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix - 2010-

Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix

Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix - 2010-

Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix

Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix - 2010-

Campus universitario USI/SUPSI, Lugano- Concours 7ème prix

Campus Universitario USI/SUPSI à Lugano – Viganello
Concorso di Architettura in due fasi
Settimo premio
en association avec Esposito Javet architectes
Committente : SUPSI – Scuola Universitaria professionale della Svizzera Italiana
USI-Università della Svizzera
Ottobre 2010

 

Il progetto
Il progetto del nuovo Campus Universitario propone, alla scala della città e del paesaggio, una valorizzazione mirata del parco fluviale. Questo grande parco, polmone verde nel cuore della città, diventa uno spazio pubblico rappresentativo per l'insieme degli abitanti del quartiere, degli studenti e dell'intera popolazione. Esso collega il nuovo campus col lago attraverso la passeggiata lungo il fiume Cassarate, e in diagonale i due siti universitari : l'esistente e il nuovo.
In un'ottica di sviluppo sostenibile, il piccolo tracciato, che traversa il sito, é trasformato in uno spazio d'incontro, nel quale i pedoni e la mobilità dolce sono prioritari. Questo spazio pubblico maggiore permette l'accesso ai tre edifici del nuovo campus.

Gli spazi di incontro e il parco arborizzato costituiscono gli elementi di rapporto con i quartieri circostanti, che permettono al nuovo campus un'interazione permanente con le preesistenze e un'inserzione armoniosa nel tessuto urbano.
L'edificio di pianta quadrata nel parco, accoglie tutti i programmi pubblici e concretizza fisicamente lo scambio socio-culturale desiderato dal committente. Esso si apre completamente sulla città e sul grande spazio verde che accoglie una grande diversità di utenti : dai bambini dell'asilo nido, agli studenti  e ai professori sino ai ricercatori  dell'Usi, della Supsi e dei differenti Istituti, passando dagli sportivi che si recano al dogio e al pubblico che viene ad assistere alle conferenze nell'aula magna o ancora agli utilizzatori della mensa. Situato in una situazione strategica, l'edificio propone al piano terra lo spazio di accoglienza, luogo di presentazione, di incontro, di scambio e di esposizione.
Al piano terra, l'edificio dell'USI si affaccia sul fiume Cassarate, accoglie le grandi aule e offre agli studenti degli ampi spazi di distribuzione, aperti sul parco e sulle zone di entrata. Essi, arredati da mobilio vario, offrono agli studenti spazi di incontro e di contemplazione del paesaggio circostante.
Dei portici arricchiscono gli spazi di entrata dei tre edifici, permettendo gli scambi al riparo dei capricci climatici.
All'interno degli edifici, la riflessione spaziale in sezione che collega i vuoti e le corti, offre delle relazioni visuali e favorisce l'interscambio tra i differenti utilizzatori.